Prime bozze della fresa CNC LAQ1

Ecco le prima bozze disegnate da Sergio della fresa CNC che stiamo progettando.

Numerosi sono i dubbi sopratutto dovuti allo scarso budget che abbiamo per costruirla.

Abbiamo trovato dei profilati a basso prezzo da OpenBuild Parts che sono economici e ci stiamo basando su quelli.

14 comments

  1. Alessandro says:

    Sapere quanto è scarso il budget sarebbe di aiuto.
    Quella che mi sono costruito (prima o poi trovo il modo di postare qualche foto) mi è costata meno di 50 euro (elettronica esclusa). Anche sapere cosa si spera di ottenere (precisione/dimensione) sarebbe utile…

    • il concetto di precisione è solo un parametro che tutti portano ma non è l’unico. io personalmente ho piu volte chiesto per esempio quanto deve essere l’asse z ma nessuno risponde. il budget non è stato nemmeno discusso. per me almeno 0,1 reali di precisione (bada non degli step) poi almeno l’alluminio lo dovremo poter fresare. se la struttura è troppo delicata non serve a nulla. comunque mandate le foto che tutte le idee sono da valutare insieme. se aumentiamo il numero dei soci io penso che 300 euro di materiale ci esce una cosa interessante e non è nemmeno una cifra esorbitante. ciao

  2. Mauro Tiberti says:

    Per l’altezza dell’asse Z secondo me 20 cm sono sufficienti. Bisogna comunque tener presente che poi si monterà un utensile e se sporgerà di 7 cm (ad esempio) farà diventare l’altezza lavorabile di 20-7= 13cm.

    Ciao a tutti!

    • Fabio Di Bernardini says:

      Alcune considerazioni:

      1) calcoliamo:

      forza sull’utensile = coppia sviluppata dai motori / braccio della ruota dentata che trascina la cinghia

      Quanto fa? Basta per fresare legno, plastiche o metalli dolci?

      2) tieni conto che non stiamo facendo una macchina che deve produrre pezzi in serie, quindi la velocità è un parametro di minore importanza.

      3 ) secondo me avere una fresa veloce non serve a molto dato che se volessimo metterci un laser per tagliare/incidere oppure un estrusore per fare una stampante 3D entrambe le applicazioni hanno bisogno di un ponte estremamente leggero dato che hanno bisogno di accelerazioni elevate.
      Un ponte leggero significa più flessibile quindi non va bene per fresare. Sono macchine diverse per fare cose diverse

      4) con la cinghia diretta, non avendo un loop chiuso, abbiamo più probabilità che il motore perda passi, quindi avremmo una macchina meno affidabile che nel momento peggiore sbaglia e si deve buttare tutto il lavoro.
      Io la farei lenta ma più affidabile possibile.

      5) il prezzo delle cinghie (nel nostro caso lunghe) rispetto alle barre filettate?

      E con questo ho detto tutti i miei dubbi. 😀

  3. da ricerche varie forse la soluzione migliore se vogliamo fare una fresa di grandi dimensioni anche dal punto di vista economico è la cinghia sincrona piatta. la catena sta oltre 17euro/metro.
    se vogliamo fare una fresa con piano utile 2,1*1 m servono:
    13,80m cinchie
    3 puleggie dentate passo 8
    varie pulegge non dentate per passaggi cinghia e tendi cinghia (si possono fare al tornio basta comprare una barra di alluminio)

    cinghia passo 8 largh 20mm 7,5 euro/metro 13,8 * 7,5 = 103 euro
    puleggie 3* 12 euro = 36 euro
    barra alluminio 0.6 metri diametro 25 16,euro
    cuscinetti 20 * 1,57 euro = 31,4 euro
    totale 186,4 euro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *